31 ottobre 2008

Halloween - Appuntamento annuale

Proprio ieri, con l'approssimarsi della ricorrenza di Halloween, sono andato a rileggermi quello che scrissi un anno fa, nella stessa occasione.
Beh, se non avete voglia di andarlo a rileggere pure voi, deridevo gustosamente gli strali lanciati da un prete che addirittura paragonava Halloween alla pedofilia.
Oggi, puntualissima, ritrovo un'altra bella raccolta di illuminati ragionamenti sulla questione, sempre frutto di arguti e sensati ragionamenti.
Qualche stralcio:
Chiesa, allarme Halloween
Ma questo è solo il titolo, opera del titolista. Allora passiamo al virgolettato:
Attenzione alla pseudo festa di Halloween esaltata il 31 ottobre come un apparente carnevalata mentre nasconde un grande rituale satanico collettivo
E poi:
Il sistema imposto di Halloween proviene da una cultura esoterico-satanica in cui si porta la collettività a compiere rituali di stregoneria, spiritismo, satanismo che possono anche sfociare in alcune sette in sacrifici rituali, rapimenti e violenze

Una cultura di morte viene promossa anche con Halloween dove il mondo dei minorenni è il più a rischio ed esposto


La morte infatti non va esorcizzata anche con queste sagre. Essa va affrontata nella crudezza della sua realtà.

E infine:
"Se proprio non fosse evitabile, la festa di Halloween poteva trovare spazio in altra data. La sovrapposizione smaschera la chiara intenzione di soppiantare la festa di tutti i Santi e quella consecutiva dei defunti”. Questa, per mons. Zenti, “è sopraffazione. Che è di altra natura rispetto ai valori della democraticità. Con il fondato timore che la stessa protesta si risolva in un boomerang: potrebbero accusare chi protesta di intolleranza. E anche questa logica iniqua sa di dittatura."
Allora, facciamo così: oggi pomeriggio, intorno al tramonto, Revigliasco Torinese (il paese in cui abito) verrà invaso da bambini mascherati e gioiosi perlopiù accompagnati da mamme, che andranno in giro a chiedere a negozianti e abitanti qualche caramella, sotto la minaccia di chissà quali sadiche ritorsioni (Dolcetto o scherzetto).
Bene, vengano questi imbecilli (perché sono degli imbecilli, non ci sono santi) a vedere quanto aleggi la cultura di morte, il satanismo o addirittura la logica che sa di dittatura in quella frotta di vampiri, streghette e zucche arancioni.

PS A proposito di zucche: ne ho preparata una meravigliosa. Stasera se riesco la fotografo e poi la pubblico qui. Non è bella come quella dell'immagine qui sopra, ma se lo merita comunque.

1 commenti:

fede ha detto...

ma che figo!!!anche io voglio una zucca vera!!!anche io voglio fare dolcetto o scherzetto!!!!....e poi il 31 è il 31....l'1 e il 2 sono un'altra cosa....c'è il momento per divertirsi (perchè è di questo che si tratta e ben venga!!!visto il periodo...) e il momento per le riflessioni e le preghiere!...io che sono nata il 4 cosa dovrei fare? stare in lutto, perchè se mi diverto rischio di oltraggiare la chiesa?...e te lo dice una che crede...però così mi sembra un po' esagerato....buon halloween!!!